Follow by Email

martedì 24 gennaio 2017

Il trasferimento d'immagine su tessuto

Nel numero attualmente in edicola di Tende e Stoffe Country Chic c'è un mio servizio che amo tantissimo e che ho amato tantissimo fare. 
Inizia proprio con questo servizio la collaborazione con la mia amica, bravissima fotografa comasca, Elena Bianchi che con il suo tocco sensibile e artistico ha dato vita alle foto delle mie creazioni.
La location, inoltre, è splendida, ci siamo recate infatti al ristorante Camp di Cent Pertigh in Brianza, una incredibile costruzione d'epoca con un arredamento e una decorazione curata fin nel minimo dettaglio, uno scenario da favola che era il prefetto sfondo per le creazioni shabby e grezze con materiali di recupero che avevo preparato.
Proprio queste creazioni sono al centro delle photoshoot e spiccano sullo sfondo rustico e scuro con il loro bianco abbagliante e le grafiche nere stampate col metodo di trasferimento d'immagine su tessuto.
Un metodo piuttosto semplice che richiede però una certa pratica, di seguito le istruzioni per esercitarvi ad utilizzarlo.


I tessuti utilizzati sono rigorosamente 100% riciclati, vecchie tovaglie e lenzuola sono state trasformate in nuove tovaglie, tovaglioli, cuscini etichette per candele, cuori da appendere, strofinacci e così via.

Gli articoli ottenuti sono decorati con stampe e pizzi, centrini, bordi e ricami ricavati da tessuti d'epoca.

In questo modo si crea qualcosa di completamente nuovo, originale, pezzi unici e irripetibili, utilizzando solo ed esclusivamente materiale comunemente ritenuto di scarto, lenzuola difettose o rotte, macchiate o con segni di ruggine, che riprendono vita utilizzando solo le loro parti migliori.

Un metodo nel quale io credo moltissimo perché rispetta l'ambiente -dato che non utilizza materiali di nuova produzione- è economico (se avete già in casa dei vecchi corredi il costo è zero, ma anche se dovete acquistare qualcosa nei negozi dell'usato o nei mercatini delle pulci non dovreste spendere molto), ed è sopratutto -e questo mi preme moltissimo- rispettoso del lavoro incredibile e meraviglioso che donne magari a noi sconosciute, hanno eseguito su questi tessuti preziosi.



ringrazio ancora tantissimo la fotografa Elena Bianchi per aver dato profondità e spessore alle foto con la sua grande sensibilità artistica.

E ringrazio la titolare del ristorante Camp di cent Pertigh per avermi messo a disposizione il giardino d'inverno per questo servizio.

E, doverosamente e con tutto il cuore, Lucrezia Vozza, per i testi, per credere in me e per darmi sempre carta bianca sul tema dei servizi e insieme a lei la Direttrice e tutta la redazione di Country Chic.

I tutorials dei lavori di cucito li trovate nelle rivista Tende e Stoffe Country Chic di gennaio/febbraio 2017, in questi giorni in edicola.


Tutorial per il trasferimento d'immagine


Trasferimento d’immagine su tessuto

Occorrente:
Detergente all’olio essenziale d’arancia Almawin di Naturasì
Un foglio di plastica protettivo
Pennello
Un cucchiaio
Guanti di gomma
Nastro adesivo
Stampa LASER

Esecuzione:
Proteggete il piano del tavolo con un telo di plastica, posizionatevi in un locale ben areato e proteggete le mani con dei guanti di gomma.
L’immagine che dovrete trasferire sarà stampata speculare su un foglio A4 con stampa Laser. Se non disponete di una stampante Laser, stampatela ink jet e poi fatela fotocopiare.
Posizionate l’immagine sul tessuto a faccia in giù. Spennellate con ALmawin tutta la superficie da trasferire.
Passate ora il dorso del cucchiaio molto accuratamente, premendo, su ogni parte del disegno da trasferire. Controllate con cautela, sollevando il foglio, se tutta la scritta o il disegno sono stati trasferiti.
Eventualmente riposizionare con cura nello stesso punto e finite il lavoro.
Fate poi asciugare il tessuto e stirate per fissare.





Nessun commento:

Posta un commento