Follow by Email

mercoledì 29 luglio 2015

Il mio Curriculum Vitae...a chi dovesse interessare!

                          Curriculum vitae        Marcella Parravicini
Nata a                         Como il 22 09 1963
Cittadinanza               Italiana
Stato civile                  Coniugata, due figlie di 19 anni
Residenza                    Como, Via Don Minzoni 8
Telefono                      031 307499
Cellulare                      347 9303963
e-mail                            marcellaparravicini@hotmail.com

lingue                           inglese parlato e scritto molto buono
                                     tedesco conoscenza di base della lingua
titolo di studio             maturità tecnico-commerciale-ragioneria 1982
                                     All’Istituto Tecnico Commerciale Caio Plinio 
                                     Secondo – Como
                                     Corso di perfezionamento lingua inglese  
                                     All’Istituto Carducci di Como anno 1981/82
                                     Frequentazioni di vari corsi di tecniche di 
                                     decorazione e cucito  .

Esperienze professionali     fotografa free-lance per book modelle,                  
                                            cataloghi per piccole aziende e foto per
                                            vetrine. Costumista per la compagnia di
                                            ballo Steps di Como. Collaboratrice
                                            famigliare nel negozio di abbigliamento Magis dal 1982 al 1994 dove svolgo principalmente l’attività di vetrinista e buyer
                                            Proprietaria dal  1994 del negozio PAPERMOON  store in Como, Piazza del Popolo e successivamente Via Rezzonico, dove svolgo principalmente l’attività di visual merchandiser e buyer fino al febbraio 2003.
                                            Gli articoli trattati sono principalmente : complementi d’arredo, articoli in carta naturale fatta a mano, oggettistica e articoli regalo di provenienza inglese, tedesca, statunitense, abbigliamento da bambino di noti marchi olandesi e arredamento country di ispirazione francese. Il negozio, molto innovativo anche per le diverse tipologie di merce venduta,  è il primo del suo genere a Como e precursore di un filone country/shabby chic/industrial chic che diverrà poi noto al grande pubblico negli anni successivi.

Esperienze parallele alla
Professione                             Svolgo per le clienti del negozio attività di arredatrice e decoratrice d’interni, dipingo mobili, disegno e uso tecniche decorative. La mia specializzazione è lo stile country   e Shabby chic. Ho svolto attività di vetrinista e decorazione vetrine con disegni a mano per alcuni negozi di Como. Ho partecipato come docente nel Dicembre 2002 al corso “Atmosfere di Natale” presso il Collegio Gallio, per l’associazione culturale IDEANDO, con una lezione sugli ornamenti in stoffa per l’albero di Natale in stile Country americano. Ho tenuto, presso il mio negozio, lezioni e corsi di tecniche di decorazione. Ho vinto il concorso nel 1995, indetto dall’Associazione Commercianti di Como, per la vetrina natalizia più bella della città. Nel 2005 ho lavorato come Producer per il fotografo americano Douglas Adesko per una campagna pubblicitaria che aveva come location Como e i paesi del Lago di Como  (www.douglasadesko.com). Ho curato le coreografie delle sfilate di moda organizzate dal negozio Jean Louis David di Como nell’ambito della manifestazione Notte Bianca nel giugno 2006/2007. Ho curato le coreografie della sfilata “notte sotto le stelle” organizzata dai negozianti di via Olginati a Como il 29 settembre 2007. Ho coordinato la coreografia della sfilata di moda organizzata dai Commercianti Della Via Milano, a Como, nell’ambito della Notte Bianca, 14 giugno 2008, patrocinata da Comune di Como. Ho coordinato e presentato il concorso di bellezza di “Miss Vespa” , luglio 2008, patrocinato dall’Assessorato alla Moda e al Commercio del Comune di Como e dall’Assessorato Politiche Giovanili del Comune di Como. Ho lavorato come fotografa ufficiale nell’ambito di concerti di band Punk- Rock.
                                                Dal gennaio 2015, svolgo occasionalmente l’attività di stylist per la Società Chicco Artsana nell’ambito della produzione di cataloghi di abbigliamento per bambini, occupandomi della cura della composizione delle fotografie e della produzione e scelta dei props. Nel settembre 2010 viene pubblicata una mia creazione originale sulla rivista francese Marie Claire Idees e nel maggio 2011 viene pubblicata la mia casa –il cui arredamento è stato interamente ideato e realizzato da me- sul bimestrale della Casa Editrice Lotus “Country Chic”. A partire dal 2011 nasce la mia collaborazione tuttora attiva col suddetto bimestrale, dove in ogni numero appaiono miei servizi dei quali io curo la parte creativa, lo styling e la fotografia.
                                               Le case di alcune mie clienti sono apparse, con riferimenti al mio lavoro, sui magazine Maison Cozy, Casa Chic, Vivere Country e Country chic. La mia casa e alcune mie creazioni sono apparse sul nuovo magazine Da Noi, distribuito da Esselunga.

                                               Al momento svolgo l’attività indipendente di decoratrice d’interni, vetrinista, allestimento feste, creativa per  magazine dl settore, stylist per studi fotografici e blogger –www.cillistudio.blogspot.com. Tutti i miei lavori sono mie idee originali ed eseguiti personalmente da me con tecniche tradizionali. Principalmente mi occupo di cucire tende, cuscini, tovaglie e tessuti per vestire il letto. Mi occupo di recupero mobili che dipingo personalmente. La ditta danese Jeanne D’Arc Living mi ha scelto nel gennaio 2015 come testimonial delle loro nuove Chalk Paint –chiamate Vintage Paint- e i miei lavori con tutorial step by step appaiono sul loro sito www.vintagepaint.it. La mia ispirazione è il recupero artistico e soprattutto pratico di oggetti e tessuti vintage che ricerco personalmente. La mia pagina Facebook si chiama Cilli Studio e sono su Instagram come Cillip.

Press:                                     Vivere Country
                                               Casa Chic
                                               Ristrutturare
                                               Tende e stoffe Country chic
                                               La Maison Romantique
                                              (LOTUS PUBLISHING).
                                               Maison Cozy
                                               Marie Claire Idees
                                               Da Noi (Esselunga)
          

giovedì 16 luglio 2015

La valigia dei ricordi - tutorial -

Ecco passo per passo le istruzioni per modificare una vecchia valigia di cartone con l'aiuto della Vintage Paint e degli stencil monouso di Jeanne D'Arc Living:
Tutto ciò che vi occorre è: una vecchia valigia di cartone, la chalk paint di Vintage Paint nei colori Natural WhiteOcean Blue, alcuni scampoli di tessuto, imbottitura, uno stencil monouso con la scritta Memoire, pennelli,  un raschietto per il ghiaccio e la cera trasparente di Vintage Paint







Per prima cosa, colorate la vostra valigia. Mi dispiace di non aver pensato di fotografarla prima del trattamento estetico, ma vi assicuro che era davvero rovinata. Inoltre ho dovuto raschiare via tutta la carta vecchia e macchiata che rivestiva l'interno. Questo lavoro probabilmente toccherà anche a voi, in quanto parecchie valigie di questo tipo sono rifinite in questo modo.
Colorate anche la parte interna, ma solo sui lati perchè andrà comunque rivestita di tessuto

Ora prendete le misure dell'interno della valigia e tagliate dei rettangoli di ovattina corrispondenti.

Tagliate anche il tessuto in misura uguale più i margini di cucitura.
Cucite due rettangoli di tessuto insieme, dritto contro dritto, su tre lati ed inserite l'ovattina, chiudendo poi il quarto lato
A questo punto applichiamo una tasca, proprio come si usava nelle valigie di una volta. Tagliamo una striscia di tessuto alta circa 20 cm, orliamola, tenendo conto che su uno dei due lati lunghi andrà inserito un sottile elastico nell'orlo. Arricciamo il lato lungo che va in basso ed applichiamolo alla base del rettangolo imbottito che abbiamo preparato in precedenza.


Il lato lungo con inserito l'elastico rimarrà in alto e sarà la parte aperta della tasca.
Adesso fissiamo questo rivestimento all'interno del coperchio della valigia e fissiamolo con la colla a caldo

Ora, allo stesso modo, prepariamo il rivestimento della base e i lati, uniamoli tra di loro







ed inseriamoli nella valigia con l'utilizzo della colla a caldo

Una volta terminato l'interno, pensiamo alla decorazione esterna con lo stencil monouso "Memoire"
Questo Stencil è facilissimo da usare e ti garantisce un risultato impeccabile, senza possibilità di errore.
Prima di tutto, mettiamo lo stencil su un piano col il lato posteriore rivolto verso di noi e con un raschietto passiamo più volte sulla superficie per essere sicuri che la pellicola si trasferisca sul foglio protettivo in basso
Stacchiamo piano piano il foglio bianco mettendo a nudo la pellicola grigia, cioè lo stencil vero e proprio che andremo ad utilizzare


Ora giriamo lo stencil e facciamolo aderire nel punto esatto in cui vogliamo la decorazione.

Essendo uno stencil molto particolare, formato da una pellicola che aderisce perfettamente, le possibilità di errore si riducono al minimo

Ora, sempre col raschietto, facciamo aderire molto bene la decorazione alla nostra valigia, poi stacchiamo anche la seconda pellicola protettiva. Abbiamo la nostra mascherina con la parte traforata (in questo caso in bianco), pronta per essere dipinta!




Ora Prepariamo il colore: io ho usato Ocean Blue schiarito con una goccia di bianco.



Intingiamo il pennello e scarichiamo  un po' di colore su della carta da cucina per evitare di avere uno spessore di pittura eccessivo
Dipingiamo l'interno della nostra mascherina

Poi lasciamo asciugare bene, senza fretta e solo quando la vernice sarà completamente asciutta, rimuoviamo la mascherina
Il risultato è molto piacevole!

Ora, un ultimo tocco: passiamo con un morbido straccio in microfibra un po' di cera sulla superfice della valigia, per renderla più vellutata al tatto e per proteggerla da polvere e sporco

Ora la valigia è pronta.
 Per i vostri ricordi più belli.