Follow by Email

venerdì 1 febbraio 2013

I SACCHI DEL CAFFE'

Visto che la mia passione è sempre stata quella di riciclare, o meglio, di riutilizzare, e visto che la tendenza è proprio quella di utilizzare vecchi materiali per creare qualcosa di nuovo, ho acquistato su E-bay questi sacchi del caffè un po' sciupati e stampati in tanti colori, non tutti di mio gradimento, devo dire.

Così, mentre all'inizio pensavo semplicemente di farne dei cuscini, dei tappetini o altro, ho anche dovuto pensare a come coprire le scritte e le stampe che non mi piacevano. Un lavoro che mi ha fatto dubitare dell'utilità di avere dei sacchi già pronti, se poi dovevo rifarli.
Ma, in effetti, c'erano delle rifiniture, come le cuciture fatte a mano che univano il davanti con il dietro, che non avrei avuto se avessi semplicemente comprato della juta a metro. E c'erano anche delle scritte carine.

Il primo sacco l'ho modificato aggiungendo delle parti di un cuscino vintage, compresa l'abbottonatura, e del pizzo. Sul retro ho lasciato le scritte originali.



Poi ho dato il via ad un progetto un po' più ambizioso, con un altro sacco: ho inserito del tessuto lavorato, degli scampoli di toile de jouy, una vecchia foto ritoccata e stampata su carta trasferibile, una scritta con una font molto carina e stampata anch'essa su carta trasferibile,del pizzo, le chiusure con i lacci di cotone, insomma un patchwork molto creativo e molto istintivo. Il risultato secondo me è bello e adesso sto pensando ad altri progetti. I sacchi sono tanti! Ci vediamo alla prossima idea.

1 commento: