Follow by Email

lunedì 5 novembre 2012

FACCIAMO UN GIRO DA CILLI STUDIO-parte 1

Adesso vi porto a fare un giro del mio laboratorio, il che non vuol dire che non dovete venirmi a trovare! Ma per le amiche più lontane, questo è un modo per portarle da me.
Immaginatevi un piccolo locale sospeso tra un garage (sotto) ed un terrazzo (sopra), al lato dell'abitazione vera e propria. Un locale col suo ingresso indipendente e che per questo è ancora più mio. Lì, in bell'ordine (ora, perchè fino a poco tempo fa c'era un disordine assoluto) ci sono tutte le cose che faccio e il materiale per le cose da fare: innanzitutto i tessuti, lini, cotoni, nuovi e vecchi, anche vecchissimi, come quelli lavorati a telaio che vedete arrotolati nella tinozza, in terra.





Poi c'è la libreria, che contiene tutti i numeri della Lotus con i miei servizi, vecchi calendari vittoriani da riutilizzare, cartelline di foto/idee/disegni, libri dai quali trarre ispirazione, cataloghi, ma anche una cassettierina portaoggetti con le mie farfalle (ho in mente un lavoro per loro), barattoli straripanti di zoccoletti olandesi, decorazioni per le torte da usare per qualche decorazione-non-per-torte, valigette piene di cuori....tutto finalmente etichettato e organizzato!



Sotto la finestrella con la tendina fatta da me, c'è un tavolino che è riemerso durante i lavori di riordino, lo avevo fatto a decoupage, tanto tempo fa, per la cameretta delle bimbe, insieme alle sedie.

Sulla mia scrivania, c'è una bella alzatina in legno, che aveva fatto mio padre, su mia indicazione, decorata con un cartoncino smerlato, che ora serve per ospitare rotoli di spago, nastri e nastrini.
Appesi sopra la scrivania ci sono tutti i miei pannelli di appunti, ispirazioni, ricordi.



Per concludere la descrizione della prima parte del mio cillistudio, parlerò anche degli scaffalini che contengono le mie creazioni "non-in-stagione" e dunque non esposte nello show-room vero e proprio, le mie collezioni di panni vintage e i miei oggetti-che-possono-servire: campanelle, conchiglie, stelle marine, ombrellini cinesi di pergamena, rafia, spago, ecc....e tutte, no, non tutte, le mie ceste di vimini pre-trasformazione.


Adesso vi mostro il mio cestino che contiene i sacchetti del pane e le striscioline di stoffa avanzate, con queste cose faccio le confezioni regalo.




Bene, la prima parte del giro è finita! Alla prossima! Baciiiii!

7 commenti:

  1. E' un vero peccato che le foto non rendano giustizia al tuo lavoro.Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. ei che bel tour che ci hai fatto fare!!
    IL LABORATORIO è PROPRIO COME LO IMMAGINAVO...
    L'ALZATINA CON I NASTRI A QUADRETTINI BIANCHI E ROSSI ...WOW!

    BUON LAVORO

    CIAO

    VIRGINIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Virginia! Che dire, grazie del tuo entusiasmo!!!!!!

      Elimina
  3. Un posticino creativo niente male! Complimenti! La tendina è deliziosa....

    RispondiElimina
  4. Stamattina per caso sono entrata nel tuo blog e cosa scopro??? Che sei proprio a Como....dove?

    RispondiElimina
  5. Sono in via Don Minzoni, 8
    Vieni a trovarmi! :-)

    RispondiElimina